Che cos'è un vetrocamera?

Una vetrata isolante, comunemente detta "vetrocamera", è composta da due o più vetri di svariate tipologie, separati da un intercapedine di aria disidratata o di gas,assemblate con un distanziatore (profilo) riempito di setaccio molecolare, protetta su tutto il perimetro da una doppia sigillatura.

Isolamento termico

Un maggiore isolamento termico si può ottenere in diversi modi:

- utilizzando il cosiddetto "bordo caldo": un profilato per il supporto dei vetri avente bassa conducibilità termica,composto da una lega acciaio inox e pellicola plastica, al posto dell'alluminio,di per sé buon conduttore di calore. Questi distanziatori Warm Edge  sono realizzati in acciaio inossidabile accoppiato con polipropilene, un materiale plastico di alta qualità che migliora le proprietà meccaniche e l’isolamento termico del profilo, grazie alla sua bassa conduttività;

- sostituendo l'aria presente tra i due vetri con un gas nobile (Argon) caratterizzato da un minore coefficiente di scambio termico rispetto all'aria, che aumenta notevolmente l'isolamento termico;

- utilizzando vetrocamera triplo;

- utilizzando tipologia di vetro basso emissivo.Questo tipo di vetro grazie ad un strato di metalli sottilissimo e trasparente deposto sulla superficie garantisce l'isolamento termico mantendo il calore all’interno dell’abitazione non permettendogli di fuoriuscire attraverso le finestre.

Isolamento acustico

Altri accorgimenti per migliorare le prestazioni di isolamento acustico del vetro camera comprendono l'utilizzo di:

- due vetri di diverso spessore, la differente vibrazione dei quali contribuisce all'abbattimento del rumore;

- vetro stratificato per una o entrambe le lastre; la pellicola di materiale plastico che tiene assieme lo stratificato ha elevate proprietà fonoisolanti;

- un profilo di spessore maggiore per il telaio che separa le due lastre. Con una maggiore intercapedine si ottengono migliori prestazioni di abbattimento del rumore;

- uso di vetri specifici antirumore (Silence).

Protezione/Anti-infortunistica

Utilizzando per la lastra interna un vetro stratificato assemblato con una o più pellicole plastiche, nel caso di rottura accidentale di tale lastra, i frammenti del vetro restano attaccati alla pellicola stessa, scongiurando infortuni da taglio e cadute nel vuoto.

Anti-effrazione

Con vetri stratificati di maggiore spessore si può impedire o ritardare sensibilmente l'ingresso nell'edificio di estranei.